Scorri in basso per tutte le FOTO

Cos'è un Digiuno?

DISCLAIMER: Attenzione il digiuno è una pratica seria e non uno scherzo, non è fatto “per dimagrire”, e non appartiene a categorie video della serie “mangio solo roba gialla per 46 mesi” o ” Challenge non vado in bagno per 7 settimane”.


Per Digiuno Terapeutico, si intende un processo di Autolisi che dura minimo 40 giorni. 

Percorso mediante il quale sin dall’antichità il corpo subiva un processo di depurazione totale, rigenerazione cellulare e psichica e di ringiovanimento, portando il corpo ad espellere tutte le tossine e i grassi non necessari fino all’eliminazione dei Radicali Liberi.


Col Tempo questa pratica purtroppo si è persa, sottovalutando le incredibili capacità di auto-guarigione che il corpo già possiede.

In Cosa Consiste?

Sono venuto a conoscenza dell’argomento, l’ho studiato e approfondito grazie a Salvatore Paladino, di cui si trovano ancora i video su YouTube, e dai quali potrete ricavare tutte le informazioni di cui avete bisogno.


Ci sono 2 tipologie di Digiuni:


-Il primo è un digiuno totale quindi senza mangiare e senza bere, prendendo solo tisane depurative di fieno greco ed equiseto.

Questo percorso è assolutamente obbligatorio intraprenderlo sotto sorveglianza di chi è esperto in materia e chi ha esperienza, essere sotto osservazione 24/h, accompagnato da una persona che preparerà tutto, in modo che il “paziente” non debba fare nulla, ma solo riposarsi.

Generalmente Salvatore lo praticava su persone Obese o con malattie gravi e considerate inguaribili.


-Il secondo è un digiuno con i cosiddetti cibi di transito, per persone che non hanno particolari malattie o problemi di grasso in eccesso e quindi diciamo già in peso forma.

I cibi di transito consistono in estratti di frutta e verdura crudi e setacciati a colino in modo da eliminare tutte le fibre e non attivare l’acido cloridrico dello stomaco, in cui il liquido appunto transiterà e basta, lasciandolo completamente a riposo.

Un brodo caldo la sera filtrato e le varie tisane di erbe.

Questo digiuno è possibile farlo a casa da soli, con una buona organizzazione e soprattutto in un periodo di stacco totale dalla società, isolandosi in un posto in campagna, nella natura e all’aria pulita e fresca. (Impossibile farlo mentre si lavora, o in ambiente cittadino)

Personalmente ho affrontato il secondo.

Benefici Ottenuti?

E' stata dura?

Sarò riassuntivo. Per una panoramica completa trovate il mio Video Documentario dell’esperienza che ho fatto sul mio canale YouTube, e inoltre potete vedere nella sezione Reels di Instagram  cosa ho combinato giorno per giorno.


Benefici Fisici: Ringiovanimento generale del mio corpo, sembro tornato adolescente, miglior salute dei capelli, per quanto riguarda crescita, colore, lucentezza, e morbidezza al tatto. Inoltre non si sporcano mai ma rimangono puliti e profumati come appena lavati anche dopo 4-5 giorni.


Pulizia incredibile della pelle in generale ma soprattutto del viso, dove risulta liscissima, lucente e super elastica.


Pulizia dei denti, risultano bianchissimi come mai prima e nessun alito cattivo, depurazione delle tonsille con espulsione di placchette.

Seppur disponevo di vista perfetta ho notato un miglioramento della vista, maggior luce che entra negli occhi, colori più accesi.


Dimagrimento generale soprattutto per quanto riguarda la massa grassa che si vede proprio ritirarsi lasciando in vista un corpo tonico e definito.


Minor sudorazione durante la fatica fisica e sudore non maleodorante, quindi di conseguenza i vestiti addosso rimangono puliti e profumati.

Intestino completamente svuotato, da feci costipate e parassiti che tutti abbiamo, quindi sensazione di corpo pulito e vuoto.


Energia costante con poche mancanze durante il percorso, però verso la fine della depurazione ci si rende conto di non stancarsi mai durante ad esempio una salita in montagna o esercizio.


Sensi acuiti, olfatto più sensibile, udito più sensibile, vista più sensibile, soprattutto gusto rigenerato, rimuovendo sale e zucchero che ne avevano modificato la sensibilità delle papille, ritorno quindi al sentire il vero sapore dei cibi.


Benefici Psichici: Maggiore calma e rilassatezza mentale, stress azzerato e completa riconnessio-ne con il tutto, con la natura, con gli animali, con l’ambiente circostante.


Ritorno ad apprezzare le piccole cose e le più semplici.

Gioia interiore, voglia di ridere, di creare, di sperimentare, di esplorare, di viaggiare e scoprire il nuovo, ciò che rende felici.

Distacco totale dalla società e dagli obblighi imposti, dagli orari, dal lavoro e dallo stress lavorativo e sociale.


Piena padronanza di se e dei propri pensieri, positivi e non influenzati dalle notizie negative che ogni giorno ci vengono propinate.


Distacco dalla dipendenza di eccesso di cibo, cibo spazzatura e non salutare, inoltre perdita della dipendenza da sale e zucchero.

Ritorno di passioni passate, di hobby e di voglia di realizzare qualcosa, di esprimere se stessi.

Benessere generale di tutto quanto.

Meno di quanto mi aspettassi sotto il punto di vista fisico.

Credevo che avrei sofferto di più la fame, mentre dopo pochi giorni il corpo si è abituato al nuovo regime alimentare.


La sfida è stata invece maggiore sul piano psicologico mentale, dovendo affrontare la dipendenza da cibo che tutti abbiamo, resistendo a tutti i vari impulsi emotivi, sfoghi e crisi che subiremo durante il digiuno, che subiremo in quanto come ogni dipendenza, dà crisi di astinenza.

Nel mio caso l’impulso più forte lo procurava mia Zia e le sue mille ricette culinarie da ristorante stellato.


Insomma è una sfida con il proprio corpo e con la propria mente. Una vera uscita dalla zona di comfort.


Tempra mentale, grande convinzione, perseveranza, fede e forza di volontà.

Questo serve per affrontare un digiuno di questo tipo.

DISCLAIMER: Attenzione il digiuno è una pratica seria e non uno scherzo, non è fatto “per dimagrire”, e non appartiene a categorie video della serie “mangio solo roba gialla per 46 mesi” o ” Challenge non vado in bagno per 7 settimane”.


Per Digiuno Terapeutico, si intende un processo di Autolisi che dura minimo 40 giorni. Percorso mediante il quale sin dall’antichità il corpo subiva un processo di depurazione totale, rigenerazione cellulare e psichica e di ringiovanimento, portando il corpo ad espellere tutte le tossine e i grassi non necessari fino all’eliminazione dei Radicali Liberi.


Col Tempo questa pratica purtroppo si è persa, sottovalutando le incredibili capacità di auto-guarigione che il corpo già possiede.

Sono venuto a conoscenza dell’argomento, l’ho studiato e approfondito grazie a Salvatore Paladino, di cui si trovano ancora i video su YouTube, e dai quali potrete ricavare tutte le informazioni di cui avete bisogno.

 

Ci sono 2 tipologie di Digiuni:

 

-Il primo è un digiuno totale quindi senza mangiare e senza bere, prendendo solo tisane depurative di fieno greco ed equiseto.

Questo percorso è assolutamente obbligatorio intraprenderlo sotto sorveglianza di chi è esperto in materia e chi ha esperienza, essere sotto osservazione 24/h, accompagnato da una persona che preparerà tutto, in modo che il “paziente” non debba fare nulla, ma solo riposarsi.

Generalmente Salvatore lo praticava su persone Obese o con malattie gravi e considerate inguaribili.

 

-Il secondo è un digiuno con i cosiddetti cibi di transito, per persone che non hanno particolari malattie o problemi di grasso in eccesso e quindi diciamo già in peso forma.

I cibi di transito consistono in estratti di frutta e verdura crudi e setacciati a colino in modo da eliminare tutte le fibre e non attivare l’acido cloridrico dello stomaco, in cui il liquido appunto transiterà e basta, lasciandolo completamente a riposo.

Un brodo caldo la sera filtrato e le varie tisane di erbe.

Questo digiuno è possibile farlo a casa da soli, con una buona organizzazione e soprattutto in un periodo di stacco totale dalla società, isolandosi in un posto in campagna, nella natura e all’aria pulita e fresca. (Impossibile farlo mentre si lavora, o in ambiente cittadino)

 

Personalmente ho affrontato il secondo.

Sarò riassuntivo. Per una panoramica completa trovate il mio Video Documentario dell’esperienza che ho fatto sul mio canale YouTube, e inoltre potete vedere nella sezione Reels di Instagram  cosa ho combinato giorno per giorno.

 

Benefici Fisici: Ringiovanimento generale del mio corpo, sembro tornato adolescente, miglior salute dei capelli, per quanto riguarda crescita, colore, lucentezza, e morbidezza al tatto. Inoltre non si sporcano mai ma rimangono puliti e profumati come appena lavati anche dopo 4-5 giorni.

Pulizia incredibile della pelle in generale ma soprattutto del viso, dove risulta liscissima, lucente e super elastica.

Pulizia dei denti, risultano bianchissimi come mai prima e nessun alito cattivo, depurazione delle tonsille con espulsione di placchette.

Seppur disponevo di vista perfetta ho notato un miglioramento della vista, maggior luce che entra negli occhi, colori più accesi.

Dimagrimento generale soprattutto per quanto riguarda la massa grassa che si vede proprio ritirarsi lasciando in vista un corpo tonico e definito.

Minor sudorazione durante la fatica fisica e sudore non maleodorante, quindi di conseguenza i vestiti addosso rimangono puliti e profumati.

Intestino completamente svuotato, da feci costipate e parassiti che tutti abbiamo, quindi sensazione di corpo pulito e vuoto.

Energia costante con poche mancanze durante il percorso, però verso la fine della depurazione ci si rende conto di non stancarsi mai durante ad esempio una salita in montagna o esercizio.

Sensi acuiti, olfatto più sensibile, udito più sensibile, vista più sensibile, soprattutto gusto rigenerato, rimuovendo sale e zucchero che ne avevano modificato la sensibilità delle papille, ritorno quindi al sentire il vero sapore dei cibi.

 

Benefici Psichici: Maggiore calma e rilassatezza mentale, stress azzerato e completa ri-connessione con il tutto, con la natura, con gli animali, con l’ambiente circostante.

Ritorno ad apprezzare le piccole cose e le più semplici.

Gioia interiore, voglia di ridere, di creare, di sperimentare, di esplorare, di viaggiare e scoprire il nuovo, ciò che rende felici.

Distacco totale dalla società e dagli obblighi imposti, dagli orari, dal lavoro e dallo stress lavorativo e sociale.

Piena padronanza di se e dei propri pensieri, positivi e non influenzati dalle notizie negative che ogni giorno ci vengono propinate.

Distacco dalla dipendenza di eccesso di cibo, cibo spazzatura e non salutare, inoltre perdita della dipendenza da sale e zucchero.

Ritorno di passioni passate, di hobby e di voglia di realizzare qualcosa, di esprimere se stessi.

 

Benessere generale di tutto quanto.

Meno di quanto mi aspettassi sotto il punto di vista fisico.

Credevo che avrei sofferto di più la fame, mentre dopo pochi giorni il corpo si è abituato al nuovo regime alimentare.

 

La sfida è stata invece maggiore sul piano psicologico mentale, dovendo affrontare la dipendenza da cibo che tutti abbiamo, resistendo a tutti i vari impulsi emotivi, sfoghi e crisi che subiremo durante il digiuno, che subiremo in quanto come ogni dipendenza, dà crisi di astinenza.

Nel mio caso l’impulso più forte lo procurava mia Zia e le sue mille ricette culinarie da ristorante stellato.

Insomma è una sfida con il proprio corpo e con la propria mente. Una vera uscita dalla zona di comfort.

 

Tempramento mentale, grande convinzione, perseveranza, fede e forza di volontà.

Questo serve per affrontare un digiuno di questo tipo.